Ristrutturare appartamento a Spezia: l’illuminazione

Ristrutturare un appartamento a La Spezia e affrontare l’aspetto relativo all’illuminazione.

Dovendo ristrutturare un appartamento a Spezia o in qualsiasi altra parte del pianeta, uno degli aspetti da affrontare è quello dell’illuminazione.

Talvolta, a torto, sottovalutato.

La ristrutturazione dell’appartamento, dovrebbe seguire, infatti, un suo percorso razionale, per ottimizzare il risultato ottenibile con il budget economico a disposizione. Qualunque esso sia.

Innanzi tutto, come ovvio, l’attenzione si dovrebbe concentrare sull’uso degli spazi.

Dovrebbe seguire quindi la distribuzione dei servizi: prese elettriche, rubinetti, etc.

E’ a questo punto che, non di rado, si rischia di commettere un errore.

Quello di sottovalutare l’aspetto illuminotecnico, riservandosi di scegliere i corpi illuminanti una volta conclusa la parte infrastrutturale.

Fino a poco tempo fa ciò era anche giustificato.

Parlare di luce equivaleva a parlare di corpi illuminanti.

Lampadari, lampade, piantane.

Oggetti insomma che, effettivamente, potevano essere scelti e collocati una volta ultimata la ristrutturazione dell’appartamento.

Oggi, non è più così. O, meglio, non è più totalmente così.

Un bel lampadario è sempre un elemento d’arredo importante.

E vari negozi sul territorio possono offrire soluzioni adatte a dar risposta a questo tipo di esigenza.

Soprattutto per l’illuminazione generale, quella così detta a diffusione, estesa. In grado di coprire ampie aree, nell’ambiente.

La nuda luce

Ma attualmente quando si parla di luce si parla di luce. Non di supporti fisici.

Si parla di quel fenomeno fisico prodotto da onde di diversa lunghezza che vanno a stimolare la retina. Luce. Nuda. Essenziale. Nulla di più.

In questo suo impiego la luce diventa un componente del tutto, non un elemento sovrapposto.

Talvolta tesa a dare profondità, talaltra ad esaltare un particolare, un dettaglio. Per sintetizzare: a creare un’atmosfera.

In questo caso il corpo illuminante deve mimetizzarsi, se possibile scomparire, per lasciare spazio solo ai suoi effetti.

Sovente illuminando per luce riflessa e non diretta. In maniera delicata, carezzevole, avvolgente.

Per ottenere il risultato desiderato emerge magari l’esigenza di prevedere una cornice, un diffusore. Di realizzare una veletta.

Tutti elementi che se applicati a lavori in corso hanno un costo di pochi euro ma che diventano molto più complicati, e quindi costosi, da inserirsi a intervento concluso.

E poi ancora. I corpi illuminanti a LED, tecnologia oggi imperante, necessitano di appositi alimentatori.

Per occultarli è necessario disporre di cassette di distribuzione elettriche in grado di contenerli.

Se, avendo trascurato questo dettaglio, quelle impiegate non hanno spazio sufficiente….è un problema.

Risolvibile come ogni problema tecnico ma con, pochi o tanti che siano, costi aggiuntivi che potevano invece essere risparmiati.

Da tutto ciò emerge l’importanza di avere un fornitore in grado di integrarsi con gli altri attori impegnati nella ristrutturazione: a partire dal progettista fino ad arrivare all’elettricista ed al muratore.

LUX LED 2000

Nostro partner è Lux Led 2000, http://luxled2000.com, un’azienda ricca di competenze ma nello stesso tempo snella, versatile e disponibile.

Illuminazione: il nostro partner
Illuminazione: il nostro partner

Il suo modo di operare può così essere riassunto:

inizia con un incontro durante il quale il cliente, talvolta per lui il progettista, espone le sue esigenze, o se lo ha già chiaro, il risultato che vorrebbe ottenere.

A seguire effettua un sopralluogo, presso la sede oggetto dell’intervento, in orario opportuno e con una ricca gamma di campioni, profili e faretti, con temperature di colori diversi.

In grado già di sottoporre a valutazione la qualità della luce e di simulare molti degli effetti ottenibili.

A questo punto, normalmente, esistono già le condizioni per formulare un’offerta.

Nei casi più complessi può rivelarsi invece necessario un’ulteriore passaggio: la predisposizione di un rendering e la realizzazione di campioni specifici, per quel contesto.

Del resto, l’artigianalità della lavorazione consente anche di rispondere in maniera sartoriale a ogni richiesta che venga avanzata dal committente: colori, materiali, forme.

Testimonianza di questa flessibilità sono ad esempio le lampade segnapassi collocate sul ponte che conduce al Porto Mirabello della Spezia.

Convocata per difficoltà tecniche sorte per implementare i corpi illuminanti inizialmente previsti, Lux Led 2000, ha progettato e realizzato una soluzione alternativa che, bella, con soddisfazione del cliente, ha potuto essere installata rapidamente e senza problema alcuno.

Pertanto, anche in questo ambito siamo in condizioni di fornire un servizio di qualità a quanti si accingono a ristrutturare un appartamento a Spezia.

Se vorrete consultarci, come per ogni altra nostra attività, sopralluogo, eventuali consigli e preventivo sono gratuiti.

Da lì in poi, sarà nostro compito fare il possibile affinché possiate sceglierci anche per la fornitura…quella a pagamento.