Microcemento

Il microcemento non avrebbe titolo per trovare collocazione nella sezione “I materiali salubri”.

In un caso specifico, però, può essere utile all’ambiente. Quando? Quando, utilizzandolo, si evita di produrre una quantità di detriti da smaltire che, comunque sono rifiuti, e che anche se correttamente gestiti, necessitano di energia per il trasporto e per il trattamento.

Quindi, dopo questa premessa:

Il vecchio rivestimento del bagno ti ha stancato? Vorresti rinnovare la cucina ma sei preoccupato per demolizione, polvere, detriti? Chiamaci. Ti parleremo del microcemento.

IL MICROCEMENTO

Che cos’è il Microcemento?

A) Il Microcemento è un rivestimento decorativo, resistente e altamente estetico.

Microcemento: una vasta gamma di colori
Microcemento: una vasta gamma di colori

B) La sua posa consente di ottenere un disegno continuo, marmorizzato e senza fughe o giunture nelle superfici cui viene applicato. Disponibile in vari colori e sfumature può essere minimal, spatolato, nuvolato, acidificato.

C) Privo di pori e di giunture, non necessita di nessuna manutenzione e la sua pulizia risulta molto semplice e agevole.

D) Si tratta di un rivestimento completamente impermeabile e resistente a muffe e funghi, ciò lo rende uno dei prodotti più richiesti per le aree residenziali e commerciali dove la bellezza e l’igiene sono una prerogativa importante.

E) Necessita solo un minimo spessore di prodotto (dai 2 ai 4 mm) e, dotato di un’elevatissima aderenza, può essere applicato su pressochè tutte le superfici, evitando in tal modo invasive demolizioni e la conseguente esigenza di smaltire i detriti da questa derivanti. Analizzato in ottica globale è quindi anche un prodotto ecologico.

F) Per versatilità ha pochi limiti di impiego: top cucina, pareti paraschizzi, pareti, docce, bagni, soffitti, lavabi, vasche, terrazze, scale, cucine, pavimentazioni esterne, mobili, arredi vari e altro ancora.

G) E’ disponibile in una vasta gamma di colori e tipologie la sua posa in opera viene realizzata in modo semplice e rapido, purchè affidata a professionisti qualificati.

Tipologie microcemento

Stone: imita la pietra naturale tipo ardesia e può essere applicato su qualunque superficie: cartongesso, intonaco, cemento, legno, marmo, porcellana, etc…

Solid color: rivestimento decorativo ideale per la realizzazione di pavimenti e pareti in microcemento con finitura cromatica omogenea. Il risultato è un rivestimento decorativo con un colore completamente uniforme e impermeabile.

Rustic: è un rivestimento a base cimentosa miscelato con resine sintetiche e contenente aggregati e minerali selezionati. E’un prodotto di gran durezza ed elasticità da applicarsi in miscela con la resina utilizzando il frattazzo di acciaio. Adatto ad interni ed esterni. E’usato per conseguire un finto decirativo rustico,di circa 2-3 mm,su pavimenti, pareti e soffitti.

Micro calcestruzzo: pronto all’uso e di facile posa, caratterizzato da grande resistenza al logorio superiore a qualunque microcemento. Può essere utilizzato su qualsiasi superficie ed è completamente impermeabile.

Quartz:

E’ una finitura di grande bellezza. Anche questa di facile applicazione caratterizzata da una eccellente adesione su qualunque supporto. Consente di ottenere un lavoro rapido, pulito e completamente impermeabile.

Metallic: è un microcemento fine decorativo, preparato e pronto all’uso con una finitura metallizzata di grande bellezza.

Oxide:

Microcemento Oxide
Microcemento Oxide

è un microcemento fine, decorativo e pronto all’uso. Il suo elevato contenuto di particelle metalliche micronizzate e ossidate consente di ottenere un effetto ossido molto naturale. A fianco pubblichiamo un esempio della versatilità del microcemento, pur consapevoli che…nessuno vorrebbe una moto così!