La terra cruda

L’edilizia secondo natura!

L’impasto di terra e paglia alleggerita è caratterizzato da un impatto ambientale quasi nullo ed un potere coibente non banale.

Parete-in-terra-cruda
terra-cruda

I materiali necessari a realizzare questo impasto sono acquistabili presso i negozi specializzati ma anche rinvenibili in natura senza troppe difficoltà.

Infatti altro non sono che terra, acqua e aggregati vegetali.

Questa tecnica ben si presta alla realizzazione di tamponature le cui caratteristiche di isolamento saranno determinate dalle diverse proporzioni di paglia e terra utilizzate nell’impasto.

I piccoli accorgimenti

L’impiego di questa tecnica è semplice ma necessita di alcune attenzioni.

Alcune le riassumiamo di seguito:

  • Uno spessore della tamponatura inferiore a 15 cm non consentirebbe di avere la necessaria robustezza del manufatto, allo stesso modo però con superfici che oltrepassano i 35 cm di spessore possono presentarsi problemi di marcescenza dovuti ad un tempo troppo prolungato di essiccazione.

  • Realizzata la prima parte del tamponamento, per ca. 100 cm, è opportuno attendere il tempo necessario ad una prima asciugatura prima di caricarlo con l’ulteriore peso degli strati successivi.

  • Un elemento da considerare è il clima: sul nostro territorio i mesi più indicati per utilizzare questa tecnica è quello compreso fra il mese da maggio e quello di settembre. Una gelata infatti potrebbe compromettere il lavoro realizzato.

  • Tamponature di questo tipo devono essere intonacate solo una volta accertata la completa asciugatura della muratura. Normalmente 5 o 6 mesi.

  • Non è consigliabile poggiare direttamente a terra questo tipo di tamponamento. Pertanto al fine di renderlo immune da eventuale umidità di risalita è utile frapporre fra lo stesso ed il terreno uno strato di mattoni o di altro materiale non aggredibile dall’umidità.

Che altro aggiungere? La qualità di un manufatto dipende dal materiale impiegato e dalle competenze di cui dispone chi lo utilizza. Ma per queste…ci siamo noi!